Francesco Madero

 

Francesco Madero , pittore , è nato a Grottaglie (Taranto) nel 1993 , dove vive e lavora
Ha studiato al Liceo Artistico e alla Scuola d'Arte Ceramica ; opera nell'ambito della figurazione moderna.
Ha esposto in mostre personali e in numerosissime rassegne nazionali e internazionali , ottenendo premi e riconoscimenti . Le sue opere sono conservate in moltissime collezioni private.
E' doveroso segnalare il suo impegno nell'aver contribuito a realizzare innumerevoli iniziative artistiche di carattere nazionale e nella conduzione della
Galleria d'arte Cerchio Quadrato di Bari Santo Spirito di cui è stato Direttore Artistico.              Tel. 0995628639


 

 "Attento lettore degli eventi , Francesco Madero ci propone una pittura ricca di contenuti profondi ; rivolta con purezza alle meraviglia della natura , valori che sono propri di questo artista e della sua terra.
Con uso sapiente di colori , luci e contrasti cromatici , crea un piacevole senso di equilibrio compositivo .
Nelle opere dell'artista sono leggibili momenti di straordinaria emotività e poesia ; ottenendo sempre un messaggio di solida tecnica pittorica .
Francesco Madero ha pertanto acquisito una libertà di espressione e di stile personale e inimitabile.
Ama dipingere le marine , la natura , le contrade pugliesi con la maestosità di un grande artista.
Le sue tele che sono vere e proprie opere d'arte , vanno perciò osservate con grande attenzione."

Marco Viani - Torino

 

    "La natura ed il paesaggio costituiscono per l'ispirazione di Francesco Madero un fecondo campo d'indagine soggettiva e oggettiva , termini di riferimento costanti di un travaglio creativo , che supera il semplice interesse descrittivo , per entrare nel vivo di riflessioni ed emozionali riscontri , da supportare nella creazione pittorica con singolarità di stile ed efficace terminologia coloristica . I soggetti vengono percepiti dall'artista in un'amorosa ricognizione di elementi presenti nella realtà ambientale delle sue contrade pugliesi . La natura gli si presenta con il volto suadente dei cieli sconfinati e sereni , distesi sulle campagne verdeggianti , ma anche con l'aspetto aspro delle rocce che si aprono come ferite nelle gravina , ovvero con i mutevolo umori della luminosità mediterranea , che improvvisamente si oscura al sopraggiungere di un temporale , per riemergere poi più nitida e avvolgente . Negli ampi scenari , come nel segreto dell'umile particolare , Madero trova oggettivi riscontri con le tensioni espressivi della propria sensibilità ; le emozioni che affiorano copiose nel dilatarsi di un'attenta , vigile osservazione , fanno tutt'uno con le immagini stesse , sì che gli stati d'animo si sostanziano di forme , colori , luci , tonalità , trasferendosi così , con immediatezza e spontaneità , dal vissuto interiore alla esternazione pittorica . L'artista esprime in tal modo tutto se stesso ; le ansie e i pensieri , i turbamenti e le gioie di ogni giorno , le interazioni della fantasia con la realtà , si configurano nelle sue rappresentazioni con fedeltà , non priva di liriche incidenze . L'armonioso svolgersi delle sequenze figurali , modernamente concepite nelle soluzioni dinamiche dei segni e delle cromie , assume per lo più un andamento tonale , ma talora si accende di vibrazioni intense , per sottolineare ad un tempo la varietà esteriore dei soggetti e il correlarsi delle percezioni , definendo un messaggio pittorico intriso di profonda umanità Francesco Madero dimostra di saper utilizzare con discernimento i mezzi espressivi , in un linguaggio cromatico che si avvale di densità , gradazioni , velature , trasparenze studiate in funzione di un'orchestrazione sapiente , ben ritmata nella ricerca dell'equilibrio . Ed anche nel messaggio della sua arte si scopre la stessa tensione , e cioè l'invito ad entrare in sintonia con la natura e le cose per ritrovare il senso vero della vita , per dare equilibrio al nostro spirito ."             
 

Vito Cracas - critico e storico dell'arte in Bari

"Vele al vento" - olio su tela - 100x100

"Paesaggio" - olio su tela - 50x70

"Roba usata" - olio su tela - 60x120

 

 

 

 

Ultimo aggiornamento:  26-05-13