Pascal de Nicolo

 

Pascal de Nicolo è nato a Molfetta (Bari) dove vive e lavora.
Autodidatta , ha tenuto mostre personali in Italia ed all'estero e partecipato a importanti rassegne e premi nazionali e internazionali .
Le sue esperienze artistiche lo hanno portato più volte a varcare i confini recandosi in Olanda , Costa Azzurra , Francia , Australia , Spagna , Tunisia e Stati Uniti dove ha avuto modo di approfondire le sue conoscenze frequentando studi di noti maestri contemporanei come Kodrha , F.Gonzaga,D.Purificato , Brindisi.


 

   "Un filo invisibile congiunge la pittura più recente di Pascal con l'universo d'immagini dei suoi primi quadri , caleidoscopio di forme costruite d'un ordine geometrico ravvivate negli anni di colore ; simboli insistiti , come ideogrammi che raccontino una verità scoperta nei meandri della coscienza dell'uomo universale .
Quella di Pascal de Nicolo è una pittura fatta di contrasti , tesi ed antitesi , insinuazioni dell'enfasi e grafia abbreviata , frenetico inseguirsi di profili sull'onda inquieta di ritagli di mare e fiori di ghiaccio d'una staticità assoluta , compressi in cerchi che s'alzano , simili a bolle di sapone , a lambire spazi di distanze siderali dai rimbalzi d'eco dei rumori della vita di ogni giorno ; "favi" dilatati in suggestivi sovrapporsi di concavi e convessi , soffici d'aria nella malìa delle loro trasparenze e ossessive insieme , come scansioni di vite ritmate su un malinconico uguale che sgomenta .
Elementi naturalistici raggelati in simboli allusivi : ali di farfalla sospese immobili nell'aria e fili d'erba che si allungano con la pretesa di accarezzare il cielo , in magici scenari che suggeriscono al fruitore un precorrimento surreale .
Mai Pascal si sofferma sulla momentaneità impressionistica del tremore atmosferico , spingendo il reale in uno spazio dominato dalla fantasia e dal sogno , dove stagna il silenzio e il fenomenico s'impone di traslati , quasi archetipo di un riscoperto iperuranio di Platone."

Paolo Cicchini  
 

 

 

 

Ultimo aggiornamento:  26-05-13