Il mestiere del pittore : la cornice

 Leonardo Basile

Leonardo Basile , pittore , è nato in Bari-Palese nel 1961 , vive ed opera in Bari-Santo Spirito . Dopo gli studi artistici intraprese un percorso professionale non attinente al mondo dell'arte ma tenne questi fra le sue occupazioni principali . Motivo questo che lo portò successivamente ad avviare l'attività di Corniciaio per poter riuscire a conciliare il suo amore per l'arte col suo amore per la famiglia . Ed è nella sua Bottega da corniciaio che nacquero i suoi lavori più impegnativi e si svilupparono le sue idee sulla socializzazione dell'arte e degli artisti , dando vita , insieme al suo fraterno amico Francesco Madero , ad una associazione artistico/culturale   che lo ha impegnato attivamente per più di un decennio nell'organizzazione di mostre e concorsi d'arte , dandogli la possibilità di conoscere centinaia di artisti , di "entrare"  nelle loro botteghe e di approfondire le proprie conoscenze tecniche sulla pittura e sull'arte in generale .

 

 

     Artisti si nasce , pittori si diventa  :  la cornice

Sembra forse un po’ scontato spiegare che la cornice è un oggetto rigido che contorna e racchiude un’immagine, permettendole di incastonarsi in una struttura più solida su cui poggia la tela. Forse più difficile e meno immediato è il senso della sua funzione.
La cornice ha innanzitutto una funzione di protezione nei confronti del quadro poiché lo rende meno esposto al contatto degli oggetti che lo circondano. Ma essa deve anche isolare l’opera d’arte, permettendo all’occhio di concentrarsi su ciò che vi è al suo interno.
La cornice, che circonda la tela, si unisce al quadro arricchendolo maggiormente e dando un valore aggiunto all’oggetto d’arte.
In virtù di queste funzioni il quadro si trasforma in una preziosa reliquia, che racchiude allo stesso tempo la tangibilità di qualcosa di materiale e la spiritualità delle immagini.

La scelta della cornice
Le cornici impreziosiscono i quadri di ogni dimensione e forma, per questo ne esistono di svariate dimensioni e tipi.
Ma come si può scegliere quella più adatta a un’opera d’arte?
Innanzitutto bisogna ricordarsi che la cornice deve abbellire e impreziosire l’opera senza oscurarla, né sovrastarla. Deve assecondarne lo stile, ma anche arredare e compiacere alla vista.
La scelta della cornice deve quindi ricadere su due fattori: il tipo di opera e la dimensione del quadro.
Per i quadri raffiguranti un primo piano (per esempio un ritratto o una natura morta) la cornice ideale deve essere importante, larga e massiccia, per valorizzare il soggetto raffigurato.
Per i quadri d’insieme (come una scena composita o un paesaggio) e si può predilire una cornice costituita da un semplice listello.


La cornice nella storia
Le cornici originariamente venivano realizzate con metalli come bronzo, oro e argento, e legnami preziosi come ciliegio e mogano.
Con il tempo al legno tradizionale, semplice o pregiato, si sono affiancati materiali come acciaio e ottone, mentre in parallelo è proseguita la produzione di cornici gessate e dorate.
Non si può negare che delle incorniciature lignee fossero già presenti nell’arte greca, egizia e romana. Ed è anche vero che in età medievale la cornice era ricavata dalla stessa tavola su cui era eseguito il dipinto, il bordo veniva gessato e dorato per poi essere esposto nei luoghi di culto o nei palazzi privati.
Originariamente quindi non si trattava di un oggetto a sé stante, staccato dall’opera e intercambiabile come ce lo figuriamo oggi. Le cornici erano legate al quadro, perché venivano ricavate nella stessa tavola di legno che faceva da supporto al dipinto.

La nascita della cornice in senso moderno si può quindi far risalire al XIII secolo, quando la pittura iniziò a essere praticata non solo più come affresco murale e si fece largo l’esigenza di delimitare i bordi del quadro.

La cornice italiana del Quattrocento e Cinquecento fu molto importante in ambito artistico internazionale, come del resto la pittura di quel periodo; i modelli originali della Toscana e del Veneto fecero scuola. Le cornici subirono l’influsso degli stili architettonici ed estetici che si susseguirono nel corso dei secoli, per raggiungere forme altamente elaborate, come nelle cornici barocche, addirittura ornate da fogliame, angioletti e altre figure simboliche.

 

Vendita Online di Cornici ed Aste per Quadri e Foto, Tele per Dipingere, Prodotti Belle Arti, Maimeri, Ferrario, Pennelli, Attrezzature e Macchine per Corniciai

Cornici Paglia

Cornici Paglia - Las Vegas, Nevada, Stati Uniti d'America

 


Ultimo aggiornamento:  18-03-18