< Scatti in escursione 3 >

 

 

 

 La fotografia a parole
 

Fotografare Ŕ trattenere il respiro quando tutte le nostre facoltÓ convergono per captare la realtÓ fugace: a questo punto l’immagine diventa una grande gioia fisica ed intellettuale. (Henry Cartier Bresson)

Fotografare Ŕ porre sulla stessa linea di mira la mente, gli occhi e il cuore. (Henri Cartier Bresson)

Quando Ŕ ben fatta, la fotografia Ŕ interessante. Quando Ŕ fatta molto bene, diventa irrazionale e persino magica. Non ha nulla a che vedere con la volontÓ o il desiderio cosciente del fotografo. Quando la fotografia accade, succede senza sforzo, come un dono che non va interrogato nÚ analizzato. (Elliott Erwitt)

Degas amava la fotografia in un periodo in cui gli artisti la disdegnavano o non volevano ammettere di farne uso. Faceva fotografie eccellenti e io conservo gelosamente una stampa che mi ha regalato. Vicino ad un grande specchio si vede MallarmÚ contro il muro, Renoir sul sofÓ; nello specchio, come fantasmi, lo stesso Degas con la sua camera e la signora MallarmÚ con sua figlia. Il prezzo di questo capolavoro: nove lampade a gas e un terrificante quarto d’ora di completa immobilitÓ. (Paul Valery)

Imparare a vedere, Ŕ il tirocinio pi¨ lungo in tutte le arti. (Edmond De Goncourt)

Firma-immagine di Leonardo Basile

 

 Home 

 Preferite
 

Ultimo aggiornamento:  21-06-22