ULISSE ALDROVANDI 

e le tavole de "Aquatilium Animalium Historia"

 

MARE NOSTRUM

"Mare Nostrum" . Con questa definizione forse esageratamente possessiva, gli antichi Romani chiamavano il Mediterraneo, tutto racchiuso da sponde che appartenevano al loro impero.
Credo invece che vadano rinterpretate queste due parole in chiave affettiva: il Mare Nostrum inteso come il nostro caro mare fonte di vita e contemporaneamente inesauribile riserva di alimenti per l'intera umanitą, liquido involucro del mondo senza il quale la Terra intera sarebbe semplicemente un arido deserto.

A suggellare questo grande ed universale bene , propongo in questa pagina quelle che io considero le pił belle e affascinanti illustrazioni dei multiformi e sorprendenti suoi abitanti: le tavole originali disegnate e colorate per la "Acquatilium Animalium Historia" da
Ulisse Aldrovandi (1522-1605).

 

 

A questo link l'elaborazione digitale di Leonardo Basile . Invece a questo un clip: http://www.youtube.com/watch?v=FEtgOfGkRpE